Menù

Segui questo blog: clicca sul bottone azzurro qui sotto! Diventiamo amici ^_^




Se hai un'azienda o un sito e desideri farmi conoscere i tuoi prodotti in modo da poterli recensire, contattami qui--->creazionidasogno@gmail.com
oppure qui---> lamu_1976@yahoo.it
*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***
If you are a company or website that would like me to test/review some of your products feel free to contact me at creazionidasogno@gmail.com or lamu_1976@yahoo.it

giovedì 31 ottobre 2013

Cestini al formaggio decorati con farfalle di mele e pere.


Cari i miei follower,
oggi vi mostro la mia prima ricetta con cui partecipo al concorso “Street Food” utilizzando i buonissimi e gustosissimi formaggi Svizzer ricevuti; ovvero 1.500 kg di Sbrinz DOP  ed 1.500 kg di Gruyère DOP.



Questa ricetta prende vita da un noto proverbio che recita:" Al contadino non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere" Ed io aggiungo anche le mele...e per rimanere nel tema bucolico, ho pensato di sistemare la frutta realizzando una simpatica e colorata farfallina, del resto il cibo deve essere buono ma anche carino da vedere! Ma ora bando alle ciance ecco a voi la mia semplice, carina, deliziosa ma sopratutto buonissima ricettina.


Ingredienti:
formaggio Gruyère DOP
una piccola mela rossa
un pera piccola e lunga
pasta sfoglia un rotolo
Mistrà liquore secco di Anice Stellato
burro q.b.
un limone q.b
fagioli secchi q.b




Preparazione:
Dentro le piccole formine passate stendete un pò di burro per evitare che durante la cottura la pasta sfoglia si attacchi alla base, stendete la pasta e tagliate la parte in eccesso dai bordi. Appoggiatevi infine sopra della carta forno e dei fagioli secchi, per impedire che la pasta si gonfi durante la cottura.



Postate le formine in forno a 160-180 gradi, precedentemente riscaldato e fate cuocere un 13 minuti circa.


Nel mentre lavate la frutta, e poi tagliate la mela rossa a spicchi sottilissimi senza sbucciarla e la pera a rondelle, poggiate il tutto in un piatto e spremete sopra del succo di limone su ambo i lati, cosi non diventeranno neri, infine immergeteli nel Mistrà liquore secco di Anice Stellato per qualche minuto e poi lasciate sgocciolare il tutto su una gratella.


Tiriamo fuori dal forno i nostri cestini di pasta sfoglia, e lasciamoli raffreddare nel mentre in una padella antiaderente sciogliete una piccola nocciolina di burro e grattugiate il formaggio Gruyère DOP, in questo modo si scioglierà velocemente senza bruciarsi, aggiungete un po di Mistrà liquore secco di Anice Stellato e quando tutto sarà ben sciolto dovrete versare il  formaggio all'interno del cestino, riempendolo per metà della sua capienza.  




Ora assembliamo la frutta nel cestino cercando di realizzare una farfalla.  Con un spicchio di mela creiamo il corpo sistemando la fettina al centro del nostro cestino, da un secondo spicchio tagliamo due piccole e sottilissime fettine per realizzare un paio di antennine, mentre con la pera realizziamo le ali utilizzando 4 rondelline, sistemandole due per lato. La frutta aderirà all'interno del cestino grazie al formaggio fuso, e non vi è rischio che cada per terra, in oltre potrete utilizzare la frutta come fossero dei cucchiaini per mangiare il formaggio fuso, a dir poco...buonissimo!




Servire il tutto ancora bel caldo per assaporare il dolce sapore della frutta aromatizzata dal  liquore Mistrà assieme al caldo filante e saporitissimo formaggio Gruyère DOP.


Non rimane che decorare il nostro cestino alla frutta con qualche bandierina, il tutto ben avvolto nel cartoccio, articoli ricevuti assieme alla mini borsina frigo per partecipare a questo goloso contest.


Con questa  ricetta partecipo al contest "Street Food" voluto da SWISS CHEESE PARADE e
promosso da Switzerland Cheese Marketing Italia e dal blog Peperoni e Patate.


Colgo l'occasione per presentarvi il brand Pallini che prende vita da Nicola Pallini che nasce a Civitella del Tronto da un umile famiglia di pastori e contadini.  Grazie alla propria tenacia ed ad un’intelligenza acuta impara da solo a leggere, scrivere ed a far di conto.  A soli 20 anni è diventato un mercante abbiente, sposa Concetta Egidi, avendo ormai conquistato una certa stabilità economica  e un’invidiabile posizione sociale. L’emporio Pallini aperto da pochi anni diviene in breve, grazie alle capacità del fondatore Nicola, un prestigioso punto di riferimento commerciale dove, tra sacchi di sementi e stoffe pregiate, fanno mostra di sé bottiglie di liquore da lui stesso prodotte seguendo antiche ricette. Sono questi i primi passi della “Antica Casa Pallini”,  che in qualche anno diverrà nota  in tutta la provincia. Due dei figli maschi di Nicola, Virgilio e Fidelfo, si uniscono al padre nella  conduzione della ”Antica Casa Pallini” occupandosi rispettivamente dei due rami  principali dell’azienda: il primo del commercio di vini e liquori, mentre il secondo 
delle stoffe.  Virgilio Pallini decide di trasferire a Roma la propria attività commerciale,l’azienda continua a prosperare ed il marchio Pallini è ormai divenuto simbolo di  altissima qualità e professionalità nella distillazione di liquori a base di anice. Inizia l’esportazione  della Romana Sambuca, che in pochi anni si affermerà come una delle sambuche più  vendute al mondo ed affiancare alla produzione di liquori una linea di sciroppi di frutta. L'azienda in oltre riceve numerosi premi e riconoscimenti nelle maggiori 
competizioni internazionali  grazie ad uno dei punti di forza della Pallini, il Limoncello, non solo per la qualità e la freschezza del prodotto ma  anche per l’eleganza e l’originalità della confezione. 
Nel 2005 la I.L.A.R. presenta sul mercato USA e UK due nuovi prodotti a base di frutta,  PALLINI PEACHCELLO (a base di pesche bianche), e PALLINI RASPICELLO (a base di lamponi) entrambi prodotti secondo antiche ricette di famiglia, ottenendo  ottimi risultati. PALLINI LIMONCELLO sul mercato USA, affidato da un anno alla  CASTLE BRANDS Inc., supera ormai le 150.000 bottiglie vendute.
Dal 2006 ad oggi PALLINI LIMONCELLO riceve numerosi premi e riconoscimenti nelle maggiori 
competizioni internazionali non solo per la qualità e la freschezza del prodotto ma  anche per l’eleganza e l’originalità della confezione.  Tra questi i più importanti sono:
 •Medaglia d’oro dalla rivista americana SANTE’ 
•Medaglia d’argentoal International Wine and Spirit Competition di Londra •Medaglia 
d’oro al ISW di Neustadt •90-95/100 dalla rivista americana WINE ENTHUSIAST 
•Medaglia d’oro al Drinks Packaging Award 2006 della rivista inglese CLASS".

Vi mostro cosa ho ricevuto dall'azienda:

Mistrà
Mistrà è certamente il prodotto più famoso di casa Pallini per il grande pubblico. Il gusto secco e l'aroma forte ne fanno il compagno ideale per esaltare il gusto del vostro caffè espresso ed aiutarvi a digerire un pasto sostanzioso, sfruttando le proprietà naturali dell'anice. È un ottimo dissetante diluito in acqua 
e ghiaccio o nel succo o sorbetto di frutta. Frutto dell’esperienza Pallini,  Mistrà racchiude l’essenza di ben sette tipi di anice. Liquore secco naturale al 100%, ricavato  da un accurato processo di tripla distillazione, oltre ad essere un valido partner in cucina per la preparazione di dolci e biscotti, favorisce la digestione dopo in pasti.

Sambuca 313
La nuova Sambuca 313 è un liquore unico, che viene tramandato nella sua formula originale. Si chiama 313 in omaggio alla libertà: quella che Costantino divulgò nel 313 d.C. con l’editto grazie al quale il Pantheon fu poi trasformato da tempio pagano a luogo di culto cristiano.  E proprio 313 erano i passi che percorreva ogni giorno Virgilio Pallini, il fondatore dell’Antica Casa Pallini, dalla sua distilleria, in via dei Pastini 101, al Pantheon. L’accurata fusione della formula tradizionale, ideata dall’anisettiere Pallini, con la ricerca attuale di selezionati ingredienti naturali ha portato alla creazione di un liquore di alta qualità e di ottima beva, piacevole sia liscio come digestivo sia “on the rocks” come aperitivo. Queste caratteristiche unite ad un packaging innovativo (la bottiglia serigrafata è stata disegnata da un pluripremiato designer americano) collocano la Sambuca 313 nella categoria dei liquori Super Premium.  La Sambuca 313, in distribuzione dal 1° luglio 2008, è disponibile in un unico formato da 70 cl.
Limoncello Pallini

Un rinfrescante liquore di limoni, in un'esclusiva bottiglia serigrafata che ha conquistato anche i consumatori d'oltreoceano. Nel settembre 2000 Pallini Limoncello  ha trionfato vincendo la medaglia d'oro per il “Miglior Design” in occasione del concorso annuale tenutosi nell'Ohio (U.S.A.) - The Creativity Annual Packaging Design Competition. L'impegno di Pallini su qualità e gusto ancora una volta è stato premiato.Pallini Limoncello lo si può bere liscio e ghiacciato, servito in un bicchiere orlato di succo di limone e zucchero.

Mistrà e Caffè
Mistrà e Caffè è un liquore che nasce dalla prelibata unione del Mistrà con il 35% di purissimo infuso di caffè.Un cordiale abbraccio creato da Pallini per i suoi Clienti, che fino ad ora li avevano apprezzati separatamente. Ottimo a fine pasto gustato liscio o nel caffè. Per l'estate è perfetto per un caffè shakerato dissetante ed indimenticabile. Utilizzato nel tiramisù, stupirà i vostri ospiti incantandoli.

Alkermes
Il classico liquore per i dolci per insaporire il pan di Spagna e colorare la zuppa inglese.
Gradazione 21 - 70% VOL DISPONIBILE ANCHE COME AROMA PER PASTICCERIA (70%vol)

Fantasie Creole
Il rum è il compagno ideale per i vostri dolci più classici partendo dal Babà (Fantasia Creola Bianca) per arrivare  fin dove vi spinge la fantasia. 
Tutti prodotti di qualità ed eccezionali nel gusto, da utilizzare per creare dei fantastici dolci, per dare quel tocco in più a varie ricette che esse siano dolci o salate, e da sorseggiare in buona compagnia, assieme ai vostri  amici e parenti.
Sito:http://www.pallini.com/
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Pallini/439674902755454?fref=ts
Facebook: https://www.facebook.com/PalliniLimoncello?fref=ts

44 commenti:

  1. Ricetta per il contest molto particolare, ma gustosissima, unita ad un liquore che non conoscevo ma che dev' essere altrettanto buono. Complimenti.

    RispondiElimina
  2. Questa ricetta è molto originale complimenti, i liquori sono nuovi per me vado a dare uno sguardo nel loro sito

    RispondiElimina
  3. ma complimenti davvero per la tua ricetta così particolare e in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  4. questa ricettina per il contest è veramente originale e particolare!!!! proverò a farla !!!!

    RispondiElimina
  5. mmm penso che l'abbinamento (oltre che decorativo) della mela e pera ci stia da dio!!! bravissima

    RispondiElimina
  6. bhè la ricetta e molto particolare.. penso proprio che piacerà a mio marito!

    RispondiElimina
  7. Io adoro i formaggi mi piace molto la ricetta che hai presentato, assolutamente da provare.

    RispondiElimina
  8. complimenti per la ricetta sono dei cestini molto invitanti

    RispondiElimina
  9. Adoro mangiare il formaggio con la frutta, questo tuo cestino deve essere molto squisito! la voglio provare anche io!

    RispondiElimina
  10. ma che brava che sei Anna questi cestini devono essere davvero ottimi!!! e poi l'abbinamneto formaggio frutta è divino!!! In bocca la lupo per il contest!!!

    RispondiElimina
  11. molto stuzzicanti questi cestini, in bocca al lupo per il contest, un bacione, lisa

    RispondiElimina
  12. che carini questi cestini... sembrano piccole farfalle... ottima idea l'abbinamento formaggio-pasta sfoglia e frutta. i liquori che hai presentato non li conosco tutti ma il marchio non è sconociuto. Uso spesso il loro Alkermes.

    RispondiElimina
  13. ma che bei cestini mi ispira molto questa accoppiata, devo proprio provare

    RispondiElimina
  14. Una ricettina davvero molto fantasiosa la tua! Proprio bella, davvero complimenti. Ti auguro assolutamente di vincere! Hai buonissime possibilità. Interessanti questi liquori poi, sai che non li conoscevo affatto?

    RispondiElimina
  15. Una vera golosità Anna! Una proposta originale e certamente da replicare!

    RispondiElimina
  16. con queste ricette sono sicura ti classificherai molto in alto in classifiva

    RispondiElimina
  17. Complimenti una ricetta molto originale e invitante, che io personalmente non avrei mai pensato !

    RispondiElimina
  18. appetitosi questi cestini di mele, in bocca al lupo per il contest!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  19. Interessanti questi liquori pallini! Non li conoscevo ma da amante della pasticceria creativa li proverò di certo! Complimenti anche a te per la tua ricetta! davvero originale!

    RispondiElimina
  20. e un ricetta fantastica io amo mangiare il formaggio con la frutta sopratutto le pere ,questo mi sembra una soluzione alternativa di grande effetto :)

    RispondiElimina
  21. conosco questoi formaggio e ho fatto anch'io delle ricette buonissime!

    RispondiElimina
  22. Complimenti per le collaborazioni e per questi simpatici cestini. Un'idea molto golosa.

    RispondiElimina
  23. Sicuramente originalissima questa ricetta mai provato questo abbinamento e la forma a farfalla è davvero invitante anche per i bimbi brava in bocca al lupo

    RispondiElimina
  24. che meraviglia questi cestini!!!!! dispiace quasi mangiarli! chissà che gusto particolare pero'!
    in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  25. Molto bella anche per l'occhio, questa ricettina sfiziosa. Non ho mai assaggiato la frutta abbinata al formaggio e vederla così mi invoglia. Brava e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  26. Una ricetta meravigliosa molto originale in bocca al lupo per il contest

    RispondiElimina
  27. Che belli questi cestini! *_* sono bellissimi! In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  28. Un'idea originale e molto stuzzicante, i formaggi svizzeri sono ottimi e gustati in questo modo avranno di sicuro successo!!!

    RispondiElimina
  29. Ho sempre apprezzato il dolce in contrasto con il salato, il formaggio con la frutta, ma questa ricettina sarà davvero particolare e sfiziosa! Oltre che originale e con ottimi prodotti!

    RispondiElimina
  30. Mai provato ad accostare alla frutta del formaggio mi sarò persa una grande cosa? mmm mi hai messo curiosità adesso devo necessariamente provare questa ricetta...

    RispondiElimina
  31. I formaggi svizzeri sono fra i miei preferiti e sono perfetti in cucina per la realizzazione di gustose ricette. Carinissime le tue crostatine.

    RispondiElimina
  32. Curioso questo tuo abbinamento con la frutta! Curiosa di assaggiarlo...

    RispondiElimina
  33. Ricetta partcolare. Io amo la frutta con i formaggi, si sposa benissimo. il Mistrà dà un tocco in più con il suo aroma partcolare.

    RispondiElimina
  34. Ecco un post che attira particolarmente il mio interesse: una carrellata di liquori Pallini tra cui il molto gradito Gran Caffè e dei dolcetti insoliti, carini e immagino buonissimi. Ora ho molto appetito, grazie per averlo fatto destare così presto.. non so come arrivo all'ora di pranzo!! ;-)

    RispondiElimina
  35. Originalissima la ricetta che hai creato, questi cestini con farfalle sono deliziosi: belli e sicuramente buonissimi. Da provare!! :)

    RispondiElimina
  36. Fantastica ricetta fatta di forme e sapori particolari. Mi piacciono molto gli abbinamenti che hai creato. In bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  37. COmplimenti davvero, la tua ricetta mette allegria e fa gola!

    RispondiElimina
  38. Un'idea molto particolare, il formaggio con mele e pere, sembra molto buona.

    RispondiElimina
  39. mmm che bontà quei cestini *_* me li magnerei tutti ehehehehe

    RispondiElimina
  40. Deliziosi questi cestini di sfoglia!!! Abbinamento azzeccato grazie alle mele, alle pere e all' ottimo Gruyère Dop, belli anche da vedere...ricetta da copiare, buona fortuna per il contest!

    RispondiElimina
  41. mmmh che bonta, che cestini sfiziosi, che ottima cuoca complimenti. C'è li offri anche :) ???

    RispondiElimina
  42. anche a me l'abbinamento frutta formaggi piace molto e i tuoi cestini sono davvero originali e ben decorati

    RispondiElimina
  43. Ma che bella ricettina simpatica! Io, poi, adoro il formaggio con la frutta!

    RispondiElimina
  44. ma sono stupendi!! sicuramente simpatici quanto buoni!

    RispondiElimina

Lasciatemi un vostro commento, ricambierò molto volentieri!!!
Vi prego però di NON INSERIRE NESSUN TIPO DI LINK passerò da voi in ogni caso per ricambiare la gradita visita...come sempre del resto ^__^

DISCLAIMER!!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica e non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2011.
Le foto e gli oggetti presentati in questo blog sono frutto dell'ingegno dell'autrice e rimangono per tanto di proprietà della stessa.
Per quanto riguarda il materiale di terzi (foto, tutorial, link e quant'altro) l'autrice si impegna a citarne sempre correttamente la fonte e a comunicarne la pubblicazione in questo blog ai legittimi proprietari.
L'autrice prega chiunque ritenga che il proprio diritto sia stato leso di far presente il problema via email, in modo da poter rimuovere tempestivamente il materiale in questione.




"COOKIE POLICY"



buzzoole code


Ciao e Torna presto a trovarmi!!!