Menù

Google+ Followers

giovedì 25 aprile 2013

"IMD Boats - Storia incredibile Regulator 26: E la barca. . .arrivò sola!"



Cari follower,
chi di voi ha voglia di sole, caldo, relax, spiaggia e magari di un mare chiaro e cristallino in cui  poter nuotare o meglio navigare? Immaginatevi sdraiati a prendere il sole in barca e navigare in alto mare, mentre il vostro compagno si dedica alla pesca, cosi tanto amata da tutti gli uomini.
Pensate che meraviglia poter dire addio al rumore molesto della città, lasciare lo stress del lavoro, del caos e allontanarsi dall'inquinamento per prendere il largo con amici o  parenti per ore o magari intere giornate di puro divertimento in alto mare.


Ed oggi vi presento IMD Boats, una società fondata nel 2002,  che importa e commercializza prestigiose barche a motore del tipo "open-fisherman"  (Regulator, EdgeWater, Carolina Classic e World Cat ) e a cui si è aggiunto recentemente BANI: marchio storico che produce artigianalmente gozzi da oltre 30 anni.
La nuova sede di IMD Boats, ha uno spazio di 2000 mq2 coperti, dei quali la metà sono adibiti a showroom. In aggiunta i 4000 mq all' aperto permettono di offrire alla clientela un  servizio altamente professionale di rimessaggio e cantieristica, adeguato a soddisfare qualsiasi richiesta grazie anche al personale altamente specializzato.
Ai clienti vengono offerte anche assistenza e manutenzione: meccanica, vetroresina, pitturazione, elettronica, rimessaggio etc.  Si offre anche assistenza meccanica e tecnica per i seguenti marchi: VM , Yanmar , Cummins , Volvo,Yamaha , Suzuki , Mercury , Raymarine , Garmin e Furuno.
L'azienda è ubicata sulla Strada Statale Aurelia, nella nuovissima zona industriale di Albinia, Monte Argentario, facilmente raggiungibile dagli aeroporti di Roma e di Pisa.


Vi voglio assolutamente raccontare della Storia incredibile di una barca Regulator 26: 
Nel 2008 Scott Douglas e suo cognato Rich St. Pierre, escono per una battuta di pesca, anche se il tempo non è dei migliori,  ma si sa, con il mar mosso i pesci sono più propensi ad abboccare.
Tuttavia nel giro di poche ore il tempo peggiora ed un onda alta e violenta catapulta fuori dall'imbarcazione i due pescatori. La barca viene trascinata al largo dalle forti correnti marine, anche se fortunatamente i due uomini a bordo si salvano miracolosamente senza subire danno alcuno.
Ma la storia non finisce qui: dopo tre anni e mezzo la Queen Bee, l'imbarcazione modello Regulator 26, viene ritrovata sana e salva oltre oceano in Spagna.  E' visibilmente mal ridotta ma del tutto integra nella sua struttura. Si è calcolato che la Queen Bee ha percorso ben 3.523 miglia, attraversando la bellezza di 6 uragani e rimanendo nonostante questo una barca che potrebbe essere risistemata 
e continuare a navigare. 


Per la legge del mare ora la barca appartiene ora alla Spagna, sulle cui coste ha deciso di andare finalmente a riposarsi. Il signor Scott ha deciso di non rivendicare la proprietà dell'imbarcazione e di trasformare questa avventura in un libro per ragazzi.

Per leggere la storia in tutte le sue sfumature vi invito a cliccare ---> QUI

Potete seguire il canale You Tube di IMD Boats cliccando---> QUI 

FLICKR: http://www.flickr.com/photos/92830130@N08/sets/

Se amate le barche, IMD BOATS, è ciò che fa per voi, vi invito  a cliccare---> QUI per visitare il loro sito.

16 commenti:

  1. great post! I will give a look at those websites!:) would you like to follow each other on GFC, facebook and bloglovin?? let me know dear:)) happy week!

    Leonor
    thesparklinglemon.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Ciao Anna! Che bella storia, non la conoscevo! Incredibile l'imbarcazione sia arrivata in Spagna! Un bacione!

    RispondiElimina
  3. Che storia affascinante. Il mare mi manca tantissimo: sono nata e cresciuta in una città vicinissima al mare, e da troppi anni vivo a Firenze, non puoi immaginare che tortura...

    RispondiElimina
  4. Una storia bellissima, una leggenda, un sogno...

    RispondiElimina
  5. Bel post.

    Buon 25 aprile!

    Un abbraccione

    RispondiElimina
  6. wow che storia incredibile...davvero affascinante :)

    RispondiElimina
  7. Una storia davvero avvincente, non la conoscevo :)

    RispondiElimina
  8. assurdo.......quasi da favola!
    io non sono una natante......ma leggendo questa storia mi sono lasciata coinvolgere molto!

    RispondiElimina
  9. mi è piaciuta molto questa storia! davvero bella!

    RispondiElimina
  10. amo le barche..ho chiamato mio figlio come il grande pirata Morgan che solcava mari e oceani..bella questa storia!

    RispondiElimina
  11. :) ciaoo Anna! ultimamente ho perso qualche puntata del tuo blog..spero di poter recuperare...questa storia mi è piaciuta:) a presto!

    RispondiElimina
  12. Wow non sapevo tutto ciò, il mare mi ha sempre affascinata, forse perchè vivo a Bari?? :)

    RispondiElimina
  13. Mi piace come scrivi ^^__^^

    Have a Great Weekend,

    Nicole

    www.nicoleta.me

    RispondiElimina

L'e-mail da voi utilizzata per commentare è del tutto celata, Google rende visibile solo il nome con cui commentate e nient'altro.
Vi ricordo che se non desiderate loggarvi tramite e solo Google che tratta i vostri dati per poter commentare in questo blog potrete farlo in forma anonima, scegliendo l'apposita opzione presente nel menù a tendina proposta dal modulo dei commenti.
Per maggiori informazioni sui trattamenti dei dati vi invito a leggere la Cookie Policy cliccando sul bottoncino presente in alto a destra nella home del mio blog.

DISCLAIMER!!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica e non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2011.
Le foto e gli oggetti presentati in questo blog sono frutto dell'ingegno dell'autrice e rimangono per tanto di proprietà della stessa.
Per quanto riguarda il materiale di terzi (foto, tutorial, link e quant'altro) l'autrice si impegna a citarne sempre correttamente la fonte e a comunicarne la pubblicazione in questo blog ai legittimi proprietari.
L'autrice prega chiunque ritenga che il proprio diritto sia stato leso di far presente il problema via email, in modo da poter rimuovere tempestivamente il materiale in questione.


"COOKIE POLICY"



buzzoole code


Ciao e Torna presto a trovarmi!!!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.