Menù

lunedì 18 febbraio 2019

Sei domande e risposte per sapere tutto sul NUOVO REGOLAMENTO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (GDPR) e cosa fare per non incorrere nelle pesanti sanzioni.


Il 19 Settembre 2018 è entrato in vigore il decreto legislativo n° 101 quindi la normativa ITALIANA SI è ADEGUATA AL FAMOSISSIMO GDPR (Regolamento UE 2016/679).
La normativa ha come obiettivo quello di proteggere i dati delle persone fisiche. 
Qualunque tipo di dato intendendo per dato qualunque informazione anche semplicemente il nome o il cognome.

Ma cosa è esattamente il GDPR?

GDPR è l'acronimo di General Data Protection Regulation, fu emanato dalla Unione Europea nel 2016 ed è uno strumento legislativo che serve per uniformare la normativa privacy a livello europeo e che sostituisce il decreto legislativo 196/2003 come vi avevo anticipato poc'anzi. 


Chi è tenuto ad adeguarsi al nuovo regolamento europeo?

TUTTI!!!
Liberi professionisti, artigiani, piccole attività commerciali, aziende e associazioni che gestiscono qualsiasi tipo di dato personale. 
Si pensi alle informazioni sui propri dipendenti alla profilatura dei clienti per conto terzi o ancora alle informazioni in mano alle risorse umane sul proprio organico o l’analisi di dati per attività di marketing “targetizzato”.
Anche i titolari di un sito web che serve utenti dell’Unione europea o servizi di terze parti come Google o Facebook sono obbligati ad adeguarsi alla normativa. 



A cosa serve il decreto legislativo n°101 chiamato GDPR?

Il GDPR serve per accrescere il livello di fiducia degli europei nei confronti di tutti i soggetti, privati o pubblici, che lavorano quotidianamente con le loro informazioni personali, sensibili o riservate. 


Cosa accadrà a chi non si adeguerà al nuovo decreto legislativo n°101?

Il mancato adeguamento alla pluralità di adempimenti richiesti dal Regolamento in oggetto comporterà l’irrogazione di aspre sanzioni a carico dei soggetti destinatari della normativa. 
In particolare, le sanzioni previste per chi non osserverà il Regolamento Europeo Privacy (GDPR) consisteranno nell'ammonizione scritta, in caso di una prima mancata osservanza non intenzionale; multa fino a 20 milioni di Euro o fino al 4% del volume d’affari globale registrato nell'anno precedente.  
L’omissione del consenso o la raccolta di un consenso non valido integra il reato di trattamento illecito di dati personali ex art. 167 del codice privacy che comporta la pena della reclusione da 6 a 18 mesi. 
Se il fatto, invece, consiste nella comunicazione o diffusione di dati personali di cui non si è acquisito il previo lecito consenso la pena è della reclusione da 6 a 24 mesi. 
A tale pena si aggiunge la sanzione amministrativa da €10.000,00 a €120.000,00, oltre all'eventuale risarcimento del danno. 
Nell'ipotesi di omessa o inidonea informativa si applica la sanzione da €6.000,00 a €36.000,00 ai sensi dell’art. 161 codice privacy, nonché il risarcimento dell’eventuale danno.


Cosa fare quindi per essere in regola  con il GDPR - Garante della Privacy e non violare il decreto legislativo n°101?

Solo un consulente che ben conosce a menadito il nuovo Regolamento Europeo Privacy (GDPR) potrà insomma aiutarci e tutelarci da esso valutando la nostra attività a 360°, per poter dimostrare di aver attuato la sicurezza del trattamento medesimo in maniera conforme al GDPR.


Dove trovare un consulente a cui richiedere aiuto sul complesso GDPR?

La sottoscritta si è rivolta ad uno studio di consulenza in materia di privacy ove ho trovato non solo tutte le risposte alle mie domande, dubbi e anche paure ma anche cortesia, disponibilità e professionalità.

Ho conosciuto commercialista-consulente.it uno studio di professionisti (avvocati, commercialisti ed esperti di marketing) specializzati anche in materia di Privacy in grado di effettuare le valutazioni e l'adeguamento della vostra attività o del vostro sito web alla Nuova Normativa Privacy oltre a generare tutta la modulistica, registri e le informative adatte al vostro caso.

Se anche voi come la sottoscritta possedete un sito web o avete una attività e volete finalmente far sogni tranquilli senza temere il GDPR in alcun modo, contattate lo studio tramite email per avere un preventivo, scrivete qui: privacy@commercialista-consulente.it




15 commenti:

  1. Grazie mille, mi hai tolto molti dubbi, devo vedere io come blogger cosa devo fare in merito per tutelarmi al 100%

    RispondiElimina
  2. Capperi che sanzioni salate..meglio adeguarsi quanto prima, grazie delle dritte!

    RispondiElimina
  3. tutte queste cose sai che non le conoscevo? mi sei stata di gran aiuto,grazie

    RispondiElimina
  4. mio padre ha un'attività un piccolo negozietto anche lui si deve adeguare?

    RispondiElimina
  5. io son proprio ignorante in materia, ma grazie a te ho capito cosa è la privacy e il gdpr, post molto interessante grz.

    RispondiElimina
  6. è sempre un piacere leggere il tuo blog perché da te scopriamo tante cose nuove, store fantastici, e impariamo anche tante cose.

    RispondiElimina
  7. da te scopro sempre tante informazioni utilissime, ho già girato il tuo post al mio capo.

    RispondiElimina
  8. le sanzioni son davvero toste, non immaginavo mica, accidenti qui c'è davvero da mettersi apposto, grazie per le info.

    RispondiElimina
  9. ho letto e condiviso il tuo post su fb, informazioni ottime e ben scritte che vanno assolutamente divulgate a go-go, brava!

    RispondiElimina
  10. grazie per le ottime info, delle informazioni davvero preziose è importante mettersi apposto.

    RispondiElimina
  11. grazie al tuo post ho trovato tutte e risposte ai miei dubbi, davvero utilissimo e pieno di info

    RispondiElimina
  12. da te trovo sempre argomenti interessanti e molto utile, e questo cade proprio a pennello

    RispondiElimina
  13. interessate questo post non conoscevo tutte queste info sulla privacy

    RispondiElimina
  14. da te scovo sempre nuove info e nuove cose da imparare post interessante

    RispondiElimina
  15. avevo tanti dubbi su questa nuova normativa ma tu li hai fatti dissolvere e mi hai dato delle ottime informazioni grazie per questo post

    RispondiElimina

L'e-mail da voi utilizzata per commentare è del tutto celata, Google rende visibile solo il nome con cui commentate e nient'altro.
Vi ricordo che se non desiderate loggarvi tramite e solo Google che tratta i vostri dati per poter commentare in questo blog potrete farlo in forma anonima, scegliendo l'apposita opzione presente nel menù a tendina proposta dal modulo dei commenti.
Per maggiori informazioni sui trattamenti dei dati vi invito a leggere la Cookie Policy cliccando sul bottoncino presente in alto a destra nella home del mio blog.

Lettori fissi

DISCLAIMER!!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica e non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2011.
Le foto e gli oggetti presentati in questo blog sono frutto dell'ingegno dell'autrice e rimangono per tanto di proprietà della stessa.
Per quanto riguarda il materiale di terzi (foto, tutorial, link e quant'altro) l'autrice si impegna a citarne sempre correttamente la fonte e a comunicarne la pubblicazione in questo blog ai legittimi proprietari.
L'autrice prega chiunque ritenga che il proprio diritto sia stato leso di far presente il problema via email, in modo da poter rimuovere tempestivamente il materiale in questione.


"COOKIE POLICY"