Menù

giovedì 11 aprile 2019

Recensione libro: “La ragazza dai guanti bianchi” scritto da Leah Fleming

La ragazza dai guanti bianchi (Titolo originale: The Glovemaker's Daughter) scritto da Leah Fleming ed edito da Newton Compton è l'ultimo libro cartaceo che ho letto.



Un bel libro da ben 416 pagine in cui mi son immersa entusiasticamente pensando di avventurarmi in lettura storica e tanto ma tanto romantica, ma ahimè di romantico vi ho trovato ben poco, ma di storia invece ne abbiamo più che in abbondanza, del resto il libro racconta le vicissitudini avvenute nel tardo seicento dalla nostra protagonista Rejoice chiamata anche"Joy".

La ragazza dai guanti bianchi è un romanzo ben strutturato ed egregiamente ben scritto, si legge che è un piacere, grazie alla scrittura fluida ed avvincente, tra le sue pagine salteremo tra il presente e il passato scoprendo la vita della protagonista Rejoice grazie al suo diario che verrà scovato tra le vecchie mura della Casa del silenzio degli amici di Good Hope in Pennsylvania.


In questo libro scopriremo come sia stato difficile per Joy lottare per affermare la propria fede religiosa in quegli anni, tant'è che in età adulta dovrà abbandonare l'Inghilterra e approdare in America, ma anche nel nuovo mondo la nostra protagonista dovrà superare tante ingiustizie e patire tanto dolore, ma si mostrerà sempre molto forte, determinata, coraggiosa e a volte anche incosciente e sfrontata nelle sue decisioni grazie alla forza che attinge dalla propria fede.

Un libro davvero intenso, molto emozionante, che alla sottoscritta ha scaturito spesso e sovente rabbia e indignazione, ripeto speravo di leggere una storia d'amore avvenuta nel passato invece la nostra protagonista non ha vita facile nemmeno nell'ambito amoroso sempre a causa della propria fede religiosa in cui lei crede fermamente, anche se...piccolo spoiler.... se non volete leggerlo saltatelo.............

nel nuovo mondo incontrerà un bel soldato dagli occhi azzurri e capelli fulvi che farà breccia inesorabilmente nel suo cuore.

La storia è bella ma sicuramente triste, del resto il diario di Joy inizia con la scarcerazione dei genitori dalla galera, e il tempo di giungere a casa la mamma muore mettendola alla luce e il padre subito dopo averle dato il nome Rejoice; a Joy non rimarranno che solo un paio di guanti bianchi, unico e prezioso ricordo dei propri cari genitori morti lo stesso giorno in cui lei venne al mondo.


Un romanzo che ho trovato sicuramente molto bello e avvincente, mi è piaciuto poter leggere lo scambio di lettere ed email tra Sam Storer, colui che ha visto il fantasma di Joy d'innanzi al luogo dove poi si è trovato il suo diario e Rachel Moorside, una signora in pensione l'ultima discendente della famiglia di Joy, che spezzano le pagine cosi intense del diario della nostra protagonista Rejoice. 

Un libro che consiglio a tutti i lettori che amano i romanzi intensi che conquistano fin dal primo capitolo, e ti lasciano a conclusione di esso non solo la soddisfazione di aver goduto di una fantastica e piacevole lettura ma in dono si avrà anche un ricco bagaglio d'emozioni da assaporare nel tempo.

Per ordinare questo favoloso libro cliccare >>> QUI 

SINOSSI:
1666. In una casa di campagna nel piccolo paese di Windebank, nello Yorkshire, sta nascendo una bambina. Il padre, in punto di morte, fa appena in tempo a darle un nome pieno di speranza, Rejoice. La piccola Joy cresce assistendo alle terribili persecuzioni religiose ai danni della comunità di campagna, finché, per sfuggire a quella violenza, non decide di imbarcarsi insieme a un gruppo di pionieri verso il Nuovo Mondo. Joy diventa una donna forte e appassionata, che combatte ogni ingiustizia con estrema determinazione. Quello che le manca è la serenità. E, soprattutto, l’amore. 
2014. Nascosto tra le mura della antica casa di Good Hope, in Pennsylvania, viene ritrovato un libro rilegato in pelle. Alcuni indizi lo collegano a una fattoria nelle valli dello Yorkshire. Ed è così che ha inizio una fitta corrispondenza tra Rachel Moorside e l’uomo che ha trovato il diario, Sam Storer. Rachel non sa ancora che scavare nel passato riporterà alla luce alcuni antichi segreti della sua famiglia...

Le vite di due donne, separate da secoli di storia, si intrecciano grazie a un diario perduto e ritrovato.

Hanno scritto di Leah Fleming:
«Leah Fleming è una maestra del racconto.»
Lancashire Evening Post

«Una storia commovente e intensa su un viaggio per ritrovare se stessi.»
Rachel Hore

«Un grandioso inizio e un finale ancora più straordinario.»
Historical Novel Society

Info sull'autrice Leah Fleming: 
È nata in Inghilterra. Si dedica a tempo pieno alla scrittura ed ha all'attivo sei romanzi. La Newton Compton ha pubblicato La strada in fondo al mare, che ha vinto il Premio Roma 2012 ed è stato per mesi ai vertici delle classifiche italiane, La mappa segreta dell’amore e L'ultima perla. Il suo sito è www.leahfleming.co.uk.


13 commenti:

  1. Un libro che leggerei tutto d'un fiato. Sembra proprio nelle mie corde

    RispondiElimina
  2. Ho letto anche io questo libro e mi è piaciuto dall'inizio alla finr

    RispondiElimina
  3. non conoscevo questo libri che da come lo descrivi mi pare davvero stupendo

    RispondiElimina
  4. bellissimo questo libro penso proprio che lo acquisterò presto anche io, voglio scoprire che accade a Joy

    RispondiElimina
  5. molto ma molto bello, come sempre ci dai dei consigli ottimi, da acquistare di corsa.

    RispondiElimina
  6. un titolo che mi piace molto, non lo conoscevo ma mi incuriosisce molto, voglio leggerlo

    RispondiElimina
  7. Sembra un libro interessante, del resto a me non dispiacciono i romanzi storici. Tra l'altro la tua recensione non svela molto, lasciando piuttosto con il fiato sospeso!

    RispondiElimina
  8. mi affascina molto questo libro, è proprio il genere di lettura che adoro , da leggere assolutamente

    RispondiElimina
  9. da te trovo sempre letture interessanti e adatte ai mie gusti, grazie per la segnalazione

    RispondiElimina
  10. un libro molto bello ed interessante voglio sapere assolutamente come finisce

    RispondiElimina
  11. da te scovo sempre libri e recensioni interessanti devo acquistare questo libro assolutamente

    RispondiElimina
  12. amo molto questo genere di libro si va subito ad ordinarlo grazie per la recensione

    RispondiElimina
  13. Mia mamma adorerebbe la trama di questo libro , grazie per le recensione.

    RispondiElimina

L'e-mail da voi utilizzata per commentare è del tutto celata, Google rende visibile solo il nome con cui commentate e nient'altro.
Vi ricordo che se non desiderate loggarvi tramite e solo Google che tratta i vostri dati per poter commentare in questo blog potrete farlo in forma anonima, scegliendo l'apposita opzione presente nel menù a tendina proposta dal modulo dei commenti.
Per maggiori informazioni sui trattamenti dei dati vi invito a leggere la Cookie Policy cliccando sul bottoncino presente in alto a destra nella home del mio blog.

Lettori fissi

DISCLAIMER!!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica e non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2011.
Le foto e gli oggetti presentati in questo blog sono frutto dell'ingegno dell'autrice e rimangono per tanto di proprietà della stessa.
Per quanto riguarda il materiale di terzi (foto, tutorial, link e quant'altro) l'autrice si impegna a citarne sempre correttamente la fonte e a comunicarne la pubblicazione in questo blog ai legittimi proprietari.
L'autrice prega chiunque ritenga che il proprio diritto sia stato leso di far presente il problema via email, in modo da poter rimuovere tempestivamente il materiale in questione.


"COOKIE POLICY"