Menù

Google+ Followers

venerdì 12 ottobre 2018

Carambola: il frutto della stella.


Ho da poco scoperto un nuovo frutto esotico, ovvero l’Averrhoa carambola, conosciuto ai più come la star fruit (“frutto della stella”) che ho utilizzato per realizzare una gustosissima e ottima crema pasticcera, che oggi voglio assolutamente condividere con voi.


Per chi non lo sapesse la Carambola è un frutto originario dell’’India, per la precisione nello Sri Lanka, dell’Indonesia (più precisamente delle isole Molucche), delle Filippine e del Bangladesh. È molto succoso e croccante dal color giallo pallido opaco, può misurare fino a 15 cm e ha una forma ovale, tagliato a fette ha una graziosissima forma, ovvero si presenta come una stella.

Ha cinque punte chiamate pancasila e che nell'isola di Giava viene considerato come un simbolo di saggezza e funge anche da monito morale perché ad ogni punta è legato un memento da seguire, ovvero:

1 non fumare oppio
2 non bere
3 non scommettere
4 non rubare
5 non commettere adulterio



Grazie ai portoghesi la Carambola è stata conosciuta in tutto il mondo:  è un frutto versatile in cucina non solo bello da vedere ma anche delizioso, non necessita di essere sbucciato e privarlo di semi, è possibile mangiare ogni sua parte.


Come gli ananas o le banane necessita di sole e terreni fertili per crescere al meglio e il posto ideale è il centro America (Costa Rica e Colombia) che lo fan crescere al meglio, e grazie a cui giunge infine gustoso e maturo sulle nostre tavole pronto per essere divorato ai quattro palmenti da grandi e piccini.


La Carambola  ha un sapore dolce con un retrogusto leggermente aspro, molto succoso non contiene fibre e può essere paragonato come gusto ad un ananas insaporito da qualche goccia di limone e come consistenza ai chicchi di uva.


Frutto molto versatile, può essere utilizzato nelle nostre cucine per condire o decorare sia un piatto dolce che salato, è assolutamente invitante all'interno di una ricca insalata, ottimo per rendere più gustoso il cous cous, perfetto per decorare una torta o una crema, eccezionale per arricchire piatti a base di pollame e pesce oppure per accompagnare un piatto di gamberetti fritti o i deliziosi freschi frutti di mare, o ancora perfettissima per insaporire una semplice e insipida bevanda e infine decorarla. Possiamo anche realizzare una cremosa marmellata con lo star fruit da gustare su una fetta biscottata, l'ideale ad esempio per la prima colazione.


Oggi quindi vi mostro come poter utilizzare in modo gustoso questo frutto realizzando una crema pasticcera alla carambola, crema fresca deliziosamente profumata da mangiare al cucchiaio.


Oppure con cui potrete guarnire una crostata alla frutta, o un soffice pan di spagna da ricoprire con tanti ciuffi bianchi di dolcissima  panna montata e guarnirla infine con le varie stelline rimanenti, lascerete insomma tutti i vostri ospiti deliziosamente sorpresi e soddisfatti.


Per realizzare la crema alla carambola dovrete acquistare un stair fruit maturo, la sottoscritta vi consiglia di utilizzare sempre e solo la "Carambola Fratelli Orsero" sinonimo di qualità e garanzia, poi vi servono questi altri pochissimi ingredienti:

500 ml di latte
4 tuorli d’uovo
2 cucchiai di fecola 
120 g di zucchero
uno spicchio di carambola

Procedura:
Tagliate a piccoli pezzettini un spicchio di carambola spesso un centimetro e tenetelo da parte, nel mentre montate i tuorli con lo zucchero finché non otterrete una bella cremina spumosa, versatelo in un pentolino bello capiente, aggiungete il latte, la fecola e infine la carambola, mescolate in continuazione il composto con una frusta, su fuoco medio alto onde evitare il formarsi di grumi.


Quando la crema acquisterà consistenza, spegnete il fuoco e lasciatela raffreddare, infine non rimarrà che utilizzarla per guarnire le vostre torte che vi assicuro risulteranno super invitanti e deliziose a dir poco.



12 commenti:

  1. Non conoscevo il frutto che assaggerò sicuramente e proveremo a fare anche la crema che dovrebbe essere davvero molto buona.

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo questo frutto, lo cercherò sicuramente nei banco frigo del supermercato per comprarlo

    RispondiElimina
  3. deve essere davvero molto buona questa crema pasticcera realizzata con questo delizioso frutto

    RispondiElimina
  4. non conoscevo questo frutto, devo dire che mi hai molto affascinata, voglio provarlo

    RispondiElimina
  5. un frutto nuovo per me, mi piace troppo la forma e sembra anche buonissimo

    RispondiElimina
  6. da te trovo sempre bellissime novità, questo frutto sembra adatto a tantissime preparazioni, voglio assolutamente provarlo

    RispondiElimina
  7. non conoscevo questo prodotto che mi sembra davvero molto buono da provare sicuramente.

    RispondiElimina
  8. da te scovo sempre nuovi marchi e prodotti che mi incuriosiscono parecchio, non rimane che correre ad acquistare questa caramobola

    RispondiElimina
  9. che meraviglia mi piace molto dovrò acquistarlo anche io poco ma sicuro.

    RispondiElimina
  10. Un frutto di cui mi faccio grandi scorpacciate da quando l'ho scoperto

    RispondiElimina
  11. Io conoscevo la carambola (adoro la frutta e cerco sempre di provare qualsiasi frutto esistente) ma non l'ho mai assaggiato in versione crema! Lo proverò! ;)

    RispondiElimina
  12. Wow ma è un frutto utilissimo e poi tagliato bellissimo da,ammirare grazie

    RispondiElimina

L'e-mail da voi utilizzata per commentare è del tutto celata, Google rende visibile solo il nome con cui commentate e nient'altro.
Vi ricordo che se non desiderate loggarvi tramite e solo Google che tratta i vostri dati per poter commentare in questo blog potrete farlo in forma anonima, scegliendo l'apposita opzione presente nel menù a tendina proposta dal modulo dei commenti.
Per maggiori informazioni sui trattamenti dei dati vi invito a leggere la Cookie Policy cliccando sul bottoncino presente in alto a destra nella home del mio blog.

DISCLAIMER!!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica e non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2011.
Le foto e gli oggetti presentati in questo blog sono frutto dell'ingegno dell'autrice e rimangono per tanto di proprietà della stessa.
Per quanto riguarda il materiale di terzi (foto, tutorial, link e quant'altro) l'autrice si impegna a citarne sempre correttamente la fonte e a comunicarne la pubblicazione in questo blog ai legittimi proprietari.
L'autrice prega chiunque ritenga che il proprio diritto sia stato leso di far presente il problema via email, in modo da poter rimuovere tempestivamente il materiale in questione.


"COOKIE POLICY"



buzzoole code


Ciao e Torna presto a trovarmi!!!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.