Menù




Se hai un'azienda o un sito e desideri farmi conoscere i tuoi prodotti in modo da poterli recensire, contattami qui--->creazionidasogno@gmail.com
oppure qui---> lamu_1976@yahoo.it
*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***
If you are a company or website that would like me to test/review some of your products feel free to contact me at creazionidasogno@gmail.com or lamu_1976@yahoo.it

martedì 9 maggio 2017

Lumache in umido

Cari i miei follower,
oggi condivido con voi una ricetta tramandatomi da mia nonna, colei che mi ha anche insegnato a cucinare, tra le tante ricette mi ha insegnato come preparare le lumache in umido, e ogni volta mi torna in mente come se fosse ieri, quando io piccina attaccata al suo grembiule si andava a raccogliere le lumache assieme.
Le lumache in umido sono uno dei miei piatti preferiti, e vi confesso che in famiglia le mangio solo io tra le facce sgomente e sbigottite dei mie cari, invariabile da anni oramai... non sanno che prelibatezza si perdono, ma bando alle ciance ecco a voi i pochi ed essenziali ingredienti per realizzare questa deliziosa ricettina.

INGREDIENTI:
Lumache 200 gr per 2 persone
aglio q.b.
basilico q.b. 
sale q.b.
origano q.b.
pezzettoni di pomodoro DAVIA GRAGNANO 



PREPARAZIONE:
In una pentola versate dell'olio extravergine di oliva, una scatoletta di pezzettoni di pomodoro, un paio di spicchi di aglio, sale quanto basta, e un pizzico davvero piccolo di origano, far cuocere a fuoco lento per 30 minuti circa aggiungendo dell'acqua se tende ad asciugarsi troppo il pomodoro.
Quando sarà cotto non rimarrà che versare nel sughetto le lumache congelate e un paio di foglie di basilico e far cuocere il tutto almeno 10 minuti sempre a fuoco lento.


Non rimarrà che attendere che si raffreddino un po e infine servire ai commensali accompagnate da basilico fresco e stuzzicadenti per poterle cavare fuori dal guscio.



Il sughetto inoltre è davvero delizioso per condire degli spaghetti.


 Un'altra versione per realizzare le lumache in umido è cavare le lumache dal guscio, subito dopo averle bollite e poi versarle nel sughetto, quindi potrete condire gli spaghetti anche con le lumache, 
vi assicuro che sono la fine del mondo, troppo buone.

Le lumache da me utilizzate per questa ricetta erano congelate con tutto il guscio, le ho raccolte  l'autunno scorso, le ho fatte poi spurgare circa 7 giorni, e poi lavate sotto un getto di acqua fresca, infine le ho fatte bollire in una pentola di acqua salata. Infine le ho scolate ben benino e congelate in dosi da 200 grammi in bustine pronte all'uso e che posso gustare anche fuori stagione, volendo si possono congelare anche solo le lumache sgusciate perfette per condire la pasta. 


Colgo l'occasione per mostrarvi i tre oli del brand Buongustai di Calabria:
olio extravergine di oliva, olio piccante calabrese ed olio Cedrolio.


L’Olio Extravergine di Oliva aromatizzato al Cedro di Calabria è un prodotto tipico ed esclusivo dell’alto Tirreno Cosentino che, grazie al suo gusto inebriante e delicato, si adatta perfettamente come condimento di piatti freddi, insalate, secondi di pesce e carni arrosto.


Dal gusto intenso e stuzzicante di Zafà lo è Olio Extravergine di Oliva con Peperoncino Calabrese!
Zafà, nasce dalla selezione delle prime olive raccolte a mano sulla pianta unite sapientemente al peperoncino calabrese.


L'Olio Extravergine di Oliva Italiano con estrazione a freddo viene prodotto con Olive raccolte in Calabria lungo la valle del Fiume Lao. Varietà olive utilizzate (Carolea e Roggianella).


La Filosofia di Buongustai di Calabria è basata sull'idea e sul desiderio di creare un contenitore virtuale dove inserire tutto quello che riguarda la buona e vera cultura enogastronomica della Calabria, che affonda le sue radici nella storia millenaria di questa terra, tanto antica, tanto ricca e densa di svariate sfaccettature degne di essere finalmente riportate alla luce.

Come sempre, il fine è quello di far conoscere e di promuovere tutto il meglio della tradizione culinaria di una regione ricca di sapori, di odori e di ricette da gustare, da apprezzare e di conseguenza da diffondere perché solo in questo modo è possibile ampliare i propri orizzonti e tramandare tutta la storicità di una cucina povera ma allo stesso tempo molto salubre, genuina e ricca di sapori ormai spesso sacrificati in nome della mancanza di tempo e del mancato approccio ad una cultura storica e gastronomica.

26 commenti:

  1. che buone che devono essere? acquisterò anche io i magnifici ed ottimi prodotti Buongustai di Calabria

    RispondiElimina
  2. wow che ricetta, addirittura le raccogli, tratti tu le lumache? ma che brava! quasi quasi ci provo anche io a farle l'anno prossimo piacciono molto anche a me, i prodotti Buongustai di Calabria non le conoscevo mica, li proverò anche loro.

    RispondiElimina
  3. anche io non conoscevo il brand Buongustai di Calabria vorrei molto provare il cedrolio deve essere buonissimo, ottima anche la tua ricetta sei davvero molto brava eh.

    RispondiElimina
  4. chissà che bontà che deve essere questo piatto, alla prossima invitami le mangerò ben volentieri assieme a te

    RispondiElimina
  5. noo va beh che buone che sono? le voglio anche io! son davvero ottime, belle anche le foto bravissima! ci fai venire fame solo a vederle queste deliziose lumachine in umido

    RispondiElimina
  6. corro a vedere quali altri prodotti son offerti da Buongustai di Calabria, mi hai molto incuriosito in merito

    RispondiElimina
  7. che deliziaaaaaaaaaaaaaaaa...ma davvero i tuoi parenti non sanno che si perdono, io non le so trattare e cucinare, che brava invece che tu sei!

    RispondiElimina
  8. buone anzi buonissime proverò a farle anche io, chissà se le trovo in vendita online le lumache? proverò anche i prodotti Buongustai di Calabria mi hai molto incuriosito in merito

    RispondiElimina
  9. Anche io ho tanti bei ricordi legati alle lumache e, come te, ne sono davvero ghiotta! Ho visto l'olio che hai usato e penso che lo comprerò: quello prodotto dai miei suoceri è finito e cerco proprio un buon sostituto.

    RispondiElimina
  10. Grazie Anna, per la strepitosa ricette. L'olio extravergine di oliva di Buongustai di Calabria avrà sicuramente inebriato le lumache in umido.

    RispondiElimina
  11. Non conoscevo questi oli, devo dire che mi hai proprio incuriosita voglio provarli, ed anche la ricetta davvero gustosa

    RispondiElimina
  12. Una ricetta davvero di altri tempi! Non ho mai provato a mangiare le lumache ma fatte cosi' con quel sughetto di pomodori Davia devono essere ottime.

    RispondiElimina
  13. Una ricetta davvero sfiziosa e poi questi oli aromatizzati mi piacerebbe proprio provarli. Grazie del passaparola.

    RispondiElimina
  14. Ho appena visitato il sito dell'azienda Davia che non conoscevo ed ho visto che ha tanti prodotti interessanti per realizzare gustose ricette come questa.

    RispondiElimina
  15. Anche mia madre cucina le lumache cosi' ma non ha mai usato l'olio al peperoncino. Interessante vado subito nel sito per vedere come acquistarlo.

    RispondiElimina
  16. Non ho mai visto in negozio i prodotti Davia ma ora vado nel sito per vedere i rivenditori della mia città, sono curiosa di assaggiarli provando a realizzare la tua ricetta!

    RispondiElimina
  17. un ingrediente veramente particolare non le ho mai assaggiate ma sembrano ottime

    RispondiElimina
  18. non le ho mai mangiate ma sembra molto facile cucinarle e anche ottime ed inviatnti devo rifare la tua ricetta

    RispondiElimina
  19. devo provare questo olio al peperoncino io lo amo, questo poi sembra veramente ottimo

    RispondiElimina
  20. questo olio pugliese sembra veramente ottimo devo provarlo anche io mi ispira , poi io amo l'olio quello buono

    RispondiElimina
  21. questa ricetta è una bomba poi le lumache a differenza di quanto si possa pensare sono molto gustose

    RispondiElimina
  22. questa mi mancava , sembrano ottime anche se non le ho mai assaggiate devo provarle anche io queste lumache in umido

    RispondiElimina
  23. Anche io uso passati di pomodoro e pomodoro in polpa di questo marchio. Trovo i loro prodotti di ottima qualità!

    RispondiElimina
  24. Questo brand è una piacevole novità per me, devo assolutamente provare l'olio al peperoncino, ed anche questa ricetta che ha un aspetto davvero gustoso

    RispondiElimina
  25. Ho sentito parlare del frantoio ma non lo ho ancora provato, mi hai proprio incuriosita sembrano ottimi prodotti.
    Adoro questo piatto, lo faccio spesso anche io

    RispondiElimina
  26. Gli ingredienti che hai usato sono di prima qualità quindi il piatto sarà sicuramente ottimo

    RispondiElimina

Lasciatemi un vostro commento, ricambierò molto volentieri!!!
Vi prego però di NON INSERIRE NESSUN TIPO DI LINK passerò da voi in ogni caso per ricambiare la gradita visita...come sempre del resto ^__^

DISCLAIMER!!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica e non può quindi essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62/2011.
Le foto e gli oggetti presentati in questo blog sono frutto dell'ingegno dell'autrice e rimangono per tanto di proprietà della stessa.
Per quanto riguarda il materiale di terzi (foto, tutorial, link e quant'altro) l'autrice si impegna a citarne sempre correttamente la fonte e a comunicarne la pubblicazione in questo blog ai legittimi proprietari.
L'autrice prega chiunque ritenga che il proprio diritto sia stato leso di far presente il problema via email, in modo da poter rimuovere tempestivamente il materiale in questione.




"COOKIE POLICY"



buzzoole code


Ciao e Torna presto a trovarmi!!!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.